Creativi Sicuri: Jan Animation

Ciao Jan Animation e innanzitutto grazie per accettare il nostro invito!

Ci piacerebbe che ci parlassi di te, raccontati! 

Il mio nome è Gianfranco, ma nel web sono Jan Animation. Ho fatto 30 anni quest’aprile e sono un creatore di contenuti con molte idee in porto che di recente è sparito un po’ nell’ombra. Sono principalmente un animatore freelance, ma mi occupo nel mio piccolo anche di regia, scenografia e design dei personaggi. Il mio obbiettivo è di avere un giorno un piccolo studio e un team dedicato per sviluppare i miei diversi progetti. Attualmente sto lavorando sul collezionare abbastanza budget e audience, mentre mi preparo a rilasciare prodotti finiti di qualità e mentre continuo a svilupparne altri dietro le quinte, tra cui anche tutorial.

Da quanto tempo crei illustrazioni ed animazioni e soprattutto perchè?

La mia occupazione principale è, come già accennato, nel campo dell’animazione. Creare storie e personaggi, per poi produrli in video. Di professione lo faccio ormai da una decina d’anni, ma tutto è cominciato quando ero ancora alle elementari. Ero il tipo di ragazzino ossessionato da cartoni, sia americani che giapponesi, ma con più tendente al preferire questi ultimi. Mi è sempre piaciuto disegnare, e ancora conservo quaderni su quaderni di vecchi sketch e fumetti con personaggi inventati, quindi è sempre stata una passione. La spinta definitiva a seguire questa passione mi fu data da uno dei miei zii il giorno in cui mi introdusse al programma d’animazione che ancora uso tutt’oggi, anche se di svariate versioni più aggiornato.

Ad un punto della tua carriera hai sentito la necessità di proteggere la tua creatività: Come hai conosciuto Safe Creative?

Diversi anni fa mi sono reso conto che per creatori di contenuti indipendenti, il copyright non è sempre garantito. Nei social si parla spesso di persone che ricaricano arte presa da altri blog o siti, omettendo il nome dell’autore e spesso e volentieri prendendosi il merito e la dose di complimenti associati, anche se temporaneamente, ed è successo anche a me. Proteggere le proprie creazioni è tanto importante quanto di più tu tenga ai tuoi personaggi e alle tue idee. Per molti artisti i loro mondi fantastici sono tutto quello che anno, e ha senso che non vogliano rischiare di perderli per colpa del primo che passi.
Una mia vecchia amica nell’industria dell’animazione mi ha fatto conoscere Safe Creative quando questo problema è saltato fuori in una delle nostre discussioni: Ci sono compagnie che arrivano a possedere tutto ciò che tu crei, anche al di fuori dell’orario lavorativo, finchè lo fai nel periodo contrattuale. Lei lo usava per dimostrare quali dei suoi lavori fossero stati fatti al di fuori di questi periodi contrattuali, così da mantenere i suoi diritti d’autore.

Cosa ti ispira, cosa ti aiuta a migliorare giorno dopo giorno? 

Sono una di quelle persone che più o meno riesce a ispirarsi con quello che crea o che vede, ma per la motivazione in sé deve spesso ricorrere all’interesse che gli altri dimostrano sui miei lavori. Non è la situazione ideale, sto cercando di lavorarci. La spinta per migliorarsi ad ogni modo c’è sempre – voglio sempre provare cose nuove e cercare di migliorarmi: A volte rimango troppo intrappolato nel lavoro e mi ritrovo a dover rinunciare al tempo che altrimenti dedicherei a far pratica. Ci sono tante cose che devo ancora imparare, e non ritrovarmi all’altezza mi ha causato non pochi intoppi negli ultimi anni, sia lavorativi che emotivi.

Fra le tue opere e i tuoi lavori, se dovessi farlo, quale sceglieresti? 

E’ come scegliere il figlio preferito. Non posso. Posso però dare una selezione di alcune delle mie opere più recenti di cui sono bene o male ancora fiero. Purtroppo al “grosso” ci sto ancora lavorando.

Che canali usi di solito per condividere i tuoi lavori?

Per quanto riguarda i video, principalmente su Youtube Jan Animation Studio, anche se ultimamente lo sto lasciando un po’ morire. (Creare animazioni richiede tempo, e io non sono mai stato tra quelli che prediligono la quantità a discapito della qualità.) – Per l’artwork e altri disegni li condivido principalmente sul mio Twitter e Patreon.  
L’immagine che hai usato come copertina, invece è uno dei miei artwork più recenti di “Janet” – una ragazza stile anime che considero praticamente mia figlia a questo punto. Sto progettando un intero mondo intorno a lei, insieme ad altri personaggi. Per i più interessati invito a visitare il mio Patreon, dove ci sono anche alcuni artwork disponibili pubblicamente. Mi trovate anche su Twitch.

ORIGINAL ANIMATION SHORT | SIDE QUEST

Hai avuto bisogno di una prova d’autore nel corso della tua carriera professionale? 

Non ancora, per fortuna. Ma non si sa mai, specialmente per quando si arriverà al momento di espandersi un po’ di più.

Qual è la funzionalità di Safe Creative che piace di più a Jan Animation?

Senza dubbio la possibilità di registrare i propri lavori in privato, ottimo per produzioni che richiedono tempi più lunghi e che non vuoi o non puoi esporre ancora pubblicamente. Oltre a quello la possibilità di scaricare un attestato di copyright, valido come documento legale.

Da poco abbiamo inaugurato Safe Creators, una piattaforma per creativi che permette di pubblicare il proprio portfolio, che te ne sembra? 

Il concetto è molto interessante ed è senz’altro una piattaforma che andrò a considerare nel futuro prossimo.

Cosa cambieresti, miglioreresti di Safe Creative?

Per quello per cui lo uso, Safe Creative è talmente intuitivo da non farmi desiderare alcun cambiamento nè da farmi pensare a funzioni che potrebbero essere migliorate. Fa quel che deve e offre quel che dice di offrire. L’unica cosa che potrebbe forse avere in più è una classificazione più adatta a Character Design e un modo più intuitivo di salvare Tag relative a ogni progetto. Ma qui sono solo io che amo avere le cose in ordine.

Dal punto di vista umano e professionale, come stai vivendo questa situazione d’emergenza globale?

Devo dire che, lavorando da casa, la situazione attuale mi ha fortunatamente impattato poco. Non sono mai stato estroverso nè sento il bisogno continuo di uscire. Quando devo lavorare mi metto spesso in Live su Twitch, passando il tempo insieme ai miei follower che offrono anche feedback in tempo reale. Se c’è una cosa che posso consigliare a tutti è di fare proprio questo, a meno che ovviamente non dobbiate lavorare a prodotti che non volete o non potete mostrare. Dalla mia esperienza personale, fare lavori in Live è la cosa migliore per mantenersi produttivi ed evitare di procrastinare. Potrebbe non funzionare con tutti – ci sono persone che si bloccano appena sanno che qualcuno le sta osservando mentre disegnano, ma tentar non nuoce.

Grazie Jan Animation, a nome di tutto il team di Safe Creative, ti ringrazio davvero tantissimo per la tua disponibilità.

Puoi leggere altre interviste della sezione Creativi Sicuri qui

One Reply to “Creativi Sicuri: Jan Animation”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *