NFT con informazioni sul copyright

Gli NFT sono emersi come un nuovo mezzo per la vendita di opere che ci sorprende con articoli ed approfondimenti su tutto il web, che annunciano nuove e promettenti possibilità.

Allo stesso tempo, la novità e la complessità tecnologica sollevano dubbi su cosa sia un NFT e cosa significhi esserne il proprietario; a queste si aggiunge l’incertezza se chi l’ha creato sia effettivamente l’autore dell’opera, o il titolare dei diritti che sta vendendo.

Le NFT sono un mezzo di compravendita solido e trasparente, ma per utilizzarlo con opere creative bisogna risolvere i due problemi citati: quali diritti dell’opera si acquistano e la garanzia della certezza di chi c’è dietro l’opera sia effettivamente l’autore.

Per rispondere a questi domande, Safe Creative ha sviluppato una nuova funzionalità: la creazione di NFT che autori o titolari di diritti possono vendere, regalare o mettere all’asta con le migliori garanzie per sé e per gli acquirenti.

Cominciamo dall’inizio!

Image by Free-Photos from Pixabay

Che cos’è un NFT?

È un codice unico e irripetibile che viene generato utilizzando la tecnologia blockchain per rappresentare qualcosa di unico. Questo codice è associato a un portafoglio (wallet n.d.r.) blockchain, quello del suo proprietario, in modo che possa essere trasferito, venduto o messo all’asta.

L’NFT rappresenta un bene fisico o virtuale, in particolare i diritti su di esso. Si tratta quindi di un titolo che prova la titolarità dei diritti sul bene rappresentato.

Perchè alcuni valgono così tanto?

Image by WorldSpectrum from Pixabay

Ogni NFT è talmente unico e irripetibile che può essere acquistato e venduto per il valore associato all’oggetto che rappresenta. Valore che dipende da fattori quali la rilevanza dell’autore, le caratteristiche o le circostanze dell’opera e la “scarsità” definita dalla NFT, come copia singola o in edizione limitata. È come se stessimo parlando di un quadro esposto in una galleria, o di una scultura unica. Anche il biglietto di un concerto o un’edizione specifica di una fotografia o di una canzone. L’NFT è il titolo di proprietà che ci convalida come “proprietari” di quel dipinto o scultura.

Nel caso di artisti noti con una grande base di fan, i prezzi pagati per le NFT che creano possono quindi raggiungere milioni di dollari.

Come posso chiarire cosa si può fare quando si acquista l’NFT della mia opera?

Uno dei problemi principali con gli NFT è che chi lo compra non sa esattamente cosa sta comprando e forse succede lo stesso a chi lo vende. Il fatto che l’NFT rappresenti i diritti di proprietà di un’opera non significa che chi la acquista possa farne ciò che vuole.

È necessario sapere quali diritti sull’opera sono quelli che hai acquisito. Per spiegarlo in un modo più comprensibile: l’acquisto di un libro non ci rende autori, né ci dà i diritti per modificare o distribuire copie, o fare un adattamento per una sceneggiatura, per esempio. Acquisiamo solo la proprietà di quella copia. Come proprietari possiamo venderlo come un libro di seconda mano. Infatti, per alcune prime edizioni di libri famosi, puoi arrivare a pagare cifre molto alte.

Attualmente i NFT non contengono informazioni su cosa può fare il proprietario; dei diritti che acquisisce sull’opera. È possibile che nella prima vendita vengano comunicate e trasmesse al primo acquirente, ma poiché le informazioni non sono incluse nella NFT, la sua trasmissione in eventuali vendite successive non è garantita. Può anche essere modificato o scomparire. Per risolvere questo problema abbiamo sviluppato in Safe Creative la creazione di NFT con un collegamento che punta a un indirizzo web di contenuto inalterabile (IPFS). Contiene le informazioni dichiarative della paternità dell’opera unitamente alla descrizione dei diritti acquisiti.

Come sapere che chi c’è dietro l’NFT è l’autore o un proprietario autorizzato?

Ci sono stati casi di persone che hanno creato NFT di opere di cui non sono autori o proprietari autorizzati. Inoltre, della creazione di NFT di opere derivate che non hanno la conoscenza o il consenso dell’autore dell’opera originale.

Safe Creative è un registro dei diritti d’autore con più di 14 anni di esperienza che consente ai creatori e ai proprietari originali delle opere di registrare il proprio processo creativo, oltre all’opera finale. Una volta che l’opera è registrata, l’autore può creare NFT, la cui paternità è supportata dalla catena di prove registrata.

Come posso creare NTF nel mio Profilo Professionale Safe Creative?

Per generare NFT a partire da un’¡opera registrata, dovrai già avere o installare l’estensione del browser MetaMask e un wallet blockchain con un saldo ETH sufficiente.

  • Vai al la registrazione dell’opera per la quale desideri generare un NFT e fai clic su “Crea NFT”.
  • Seleziona le caratteristiche specifiche per quell’NFT:
    • a) Se sarà esclusivo (non potrai fare più NFT di quell’opera) o no,
    • b) numero di copie di una tiratura (per impostazione predefinita sarà una ), e
    • c) se l’NFT viene venduto a terzi, quale commissione in termini di royalties verrà pagata nel tuo portafoglio blockchain (dallo 0 al 30% dell’importo della vendita).
  • Fare clic su “Crea NFT”. È necessario confermare l’operazione con MetaMask.

Una volta che l’NFT è stato generato con il pulsante “Vedi NFT in Rarible” puoi farlo su questa piattaforma, dove puoi metterlo in vendita o all’asta. L’aggiornamento dei dati in Rarible può richiedere fino a due o tre ore.

Il pulsante “Visualizza documento di licenza NFT” porta alla pagina delle informazioni IPFS che non può essere modificata. Descrive in dettaglio i diritti che il proprietario della NFT che lo rappresenta ha sull’opera. C’è anche un link che permette il download dell’opera solo al proprietario della NFT (il proprietario del portafoglio blockchain che la contiene).

Nel tuo account sotto “Servizi – NFT” c’è un elenco con tutte le NFT che hai generato.

https://www.safecreative.org/faq/generar-nft

Safe Creative, con quasi 15 anni di esperienza in materia di diritto d’autore, offre agli utenti professionali la realizzazione di NFT con informazioni sui diritti acquisiti, in copia singola o in tirature limitate, rappresentate dalle rispettive NFT , nonché l’introito automatico delle royalties derivanti dalle vendite successive. Tutto questo con tracciabilità e decentralizzazione delle informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *